soluzioni efficaci per la tua attività

siti web: pensati per i desktop computers, i tablets e gli smartphones; eBooks: pubblicazioni digitali impaginate a regola d'arte; workshops: corsi per scuole e aziende sulle tecnologie legate al mondo del web. Scopri i servizi > e Visita il Portfolio >

OfferteFVG, e-commerce reinventato

Metti in vendita sul tuo sito un numero limitato di offerte (i tuoi prodotti o servizi) per un breve periodo ad un prezzo SUPER interessante. E' nata una nuova piattaforma di offerte facilissima da usare ed economica: invece di imbatterti in investimenti senza ritorno, punta poco e ottieni molto. Per scoprire come funziona visita www.offertefvg.it

Cosa sono le storie di codice?

Sono dei corsi/laboratori che uniscono la creatività con la tecnologia. Non bisogna essere dei programmatori per utilizzare il codice: basta un po’ di curiosità e voglia di sperimentare assieme agli altri. Storie di Codice invita a scoprire alcuni importanti concetti computazionali attraverso lo storytelling. Sei un appassionato o cerchi idee innovative per i tuoi studenti? Abbiamo i corsi che fanno per te. www.storiedicodice.it

Storie automatiche con Scratch

INVITO PER I RAGAZZI

Hai un genitore? (anche una zia o uno zio andranno benissimo).

Hai un computer portatile?

Porta tutto alla libreria Pecora Nera di Udine venerdì 12 febbraio alle ore 16.30. Ci divertiremo a creare animazioni, suoni, e forse anche un robot capace di creare storie automatiche! (utile se sei stufo di raccontarle a tuo fratello più piccolo).

INVITO PER I GENITORI

“Molti ragazzi sanno perfettamente come si fa ad inviare SMS, a giocare online e a navigare sul web. Ma tutto ciò li rende esperti di nuove tecnologie? Sebbene interagiscano sempre con i media digitali, pochi sono in grado di creare dei giochi, delle animazioni o simulazioni. E' come se sapessero 'leggere' ma non 'scrivere'. ”
- “Scratch: programming for all”  Mitchel Resnick

Un'opportunità unica per ispirare le ragazze e i ragazzi a leggere e scrivere attraverso la tecnologia. Come creare animazioni, storie interattive, video-giochi con Scratch, uno strumento di programmazione visuale ideato dal Lifelong  Kindergarten Group del MIT Media Lab (https://scratch.mit.edu/about/).

In questo “episodio zero” del nostro corso, installeremo il software gratuito Scratch sul computer di ogni partecipante. Già da subito si imparerà a muovere alcuni personaggi, a disegnarne di nuovi e a creare delle semplici animazioni.

Per info e prenotazioni dell'evento contatta la Libreria Pecora Nera.

Una visita al Cooper Hewitt

Fin dalle origini il Cooper Hewitt è un posto in cui sperimentare

Un tempo lavoravo per un museo. Era affascinante camminare per questi lunghi corridoi e visitare opere d'arte normalmente non visibili al pubblico. Già, perchè solo una piccola parte dei beni erano accessibili, gli altri erano nascosti per vari motivi: non ancora catalogati, in restauro, in attesa di...

Mi sentivo un privilegiato a guardare e toccare queste opere e forse probabilmento lo ero.

I musei italiani hanno molti beni in deposito: quello che vediamo è solo la punta dell'iceberg, tutto il resto è sommerso. Spesso è solo grazie allo spirito avventuroso di qualche conservatore che il pubblico riesce a godere di collezioni nascoste.

Da "Museum person" mi fa molto piacere vedere quello che già da tempo succede in diversi musei esteri. Un esempio per tutti? Il Cooper Hewitt di N.Y. sta attualmente cercando un IT Manager (non uno storico dell'arte contemporanea) "with the responsibilities of Enterprise Application Management, IT Customer Service & Support, and General Network Management and Security".

Il Cooper Hewitt, oltre ad avere un sito molto interessante  www.cooperhewitt.org (sviluppato con Wordpress) ha anche un'API https://collection.cooperhewitt.org/api/ che permette di interagire con la sua collezione.

In altre parole: la collezione d'arte non è a disposizione solo dei conservatori del museo, ma può essere analizzata, studiata, manipolata da qualunque sviluppatore nel mondo.

Vi sembra poco? L'arte esce dai muri di un palazzo e diventa patrimonio di tutti. Non trovo migliori parole che quelle di Meredith Whitfield:

"Museums serve so many purposes, especially when they’re accessible, community-friendly spaces. They create supplemental and nontraditional learning experiences, they’re an alternative to consumption-based activities, they start conversations, and they connect us to others through objects and stories."
http://museumist.com/2015/08/12/im-a-museum-person-meredith-whitfield/

Ecco, sono sincero, queste cose mi rendono realmente felice.

Avete la fortuna di trovarvi a N.Y. in questi giorni?

Allora non perdetevi la mostra sulla Pixar.

Come farsi trovare dai motori di ricerca

Vendete prodotti oppure fornite servizi? Indipendentemente dalla vostra attività esiste un metodo collaudato per farvi conoscere dagli utenti (e dai motori di ricerca): fornire utili contenuti ai vostri visitatori. E' quello che fa Shopify offrendo un ebook gratuito (pdf, epub, mobi). I testi sono molto chiari, non sono tecnici, ed i consigli su design, branding e marketing possono essere applicati ad un'infinità di situazioni.

Cosa ci guadagna Shopify? Prima di tutto la famosa piattaforma di e-commerce ottiene la vostra mail. Le mail di potenziali clienti sono oro: permettono di creare una lista di persone potenzialmente interessate ai  servizi che fornite. In seconda istanza ci guadagna in visibilità: per esempio, proprio in questo istante, vi sto consigliando di scaricare l'ebook "Grow - A beginner’s guide to growing your design or development business" non perchè sia affiliato in qualche modo con la loro piattaforma, ma perchè è un'ottima risorsa e non si sa mai vi possa servire come ispirazione per un prossimo progetto.

 

Amore Lontano

I cantori non possono morire, se hanno creato dei personaggi in grado di sopravvivergli! Poi Omero vede avvicinarsi una donna bellissima, avvolta in un alone di luce. E' Calliope, la Dea che rischiarava le tenebre del cieco e gli permetteva di vivere le sue storie come se fossero state vere. Lui la invocava ogni volta che imbracciava la lira. Le diceva: "Cantami, o Dea..." Calliope sorride e gli accarezza la barba; "Cantami tu, Omero".

Sebastiano Vassalli - Amore Lontano

Cookies

Dal due giugno è entrata in vigore anche in Italia la legge sui Cookies, che obbliga i titolari di un sito web ad avvisare esplicitamente gli utenti riguardo all'utilizzo di sistemi di tracciamento.

Il vostro sito usa i cookies? La risposta è positiva se:

  1. vi servite di un CMS per gestire i contenuti
  2. usate i pulsanti di condivisione per i social network
  3. avete inserito il codice di Google Analytics
  4. gestite i commenti del sito con strumenti come DISQUS

Un' utile guida in formato pdf  può essere scaricata dal sito del Corriere

Per capire quali cookies usa il vostro sito si può fare un primo controllo con questo strumento: www.cookie-checker.com

Fuck you. Pay me.

Capita ai ragionieri, ai meccanici, ai dentisti ed anche ai web designer. Prima o poi, arriva un cliente che non vuole pagare. L'incredibile video di Mike Monteiro che spiega come comportarsi.

Scrittore e Imprenditore

Conoscete lo scrittore Mark Dawson?

No?

Nemmeno io. (fino a poche ore fa)

Mark ha sviluppato una strategia efficace per vendere i suoi eBooks, basandosi su degli strumenti che sono alla portata di tutti:

  1. Amazon come piattaforma di pubblicazione
  2. Facebook per la pubblicità delle sue opere
  3. Sito personale per promuovere la sua attività

Dawson riesce nel suo intento perchè combina la figura di scrittore e imprenditore: produce i contenuti e si occupa anche della loro diffusione e commercializzazione attraverso Amazon (Amazon’s Kindle Direct Publishing).

Riesce ad amplificare il suo messaggio attraverso Facebook Adverstising (si parla di un investimento di 370 sterline al giorno, che fruttano il doppio).

L'asset più importante di Mark è la comunità che con pazienza e dedizione è riuscito a coltivare. Non ci sono dei segreti particolari in questo senso: viene utilizzata una newsletter (la tecnologia è quella di Mailchimp) per rimanere in contatto con gli utenti.

Lo scambio è equo: gli affidiamo il nostro indirizzo email e lui offre gratuitamente un breve corso in tre video.

L'abilità e semplicità con cui ha strutturato la sua strategia, dimostra un'approccio imprenditoriale che pochi scrittori hanno. Ed è la chiave di volta del suo successo personale.

Il sito di Mark è selfpublishingformula, mentre per maggiori informazioni sulla sua attività consiglio l'articolo di Forbes Amazon Pays $450,000 A Year To This Self-Published Writer

Il contenuto, prima di tutto.

Caso pratico: iniziate una nuova attività e avete bisogno di comunicare in maniera efficace con il pubblico.

Il sito web è una scelta vincente, a patto che si seguano alcune linee guida.


1 dev'essere responsive
Il sito dev'essere visibile non solo sul computer di casa ma anche e soprattutto sui dispositivi mobili (smartphones, tablets). Un sito responsive si adatta automaticamente alle dimensioni del dispositivo che utilizzate e alle dimensioni della finestra del browser (Internet Explorer, Firefox). La gente ormai visita i siti web prevalentemente in mobilità; privarsi di un così grande numero di visitatori significa non comunicare.

2 deve puntare sul design
Il design è importante. E' ciò che differenzia il vostro sito/prodotto da tutti gli altri ed in definitiva vi fa guadagnare una quota maggiore di mercato. Un lavoro mediocre allontana il visitatore dalla vostra home page e lo fa approdare a quella della concorrenza.

3 deve puntare sul contenuto
Avete una storia unica? Avete dei valori che i vostri competitor non hanno? Sapete cucinare la pizza meglio di chiunque altro? (in questo caso, avvisatemi). Se il design è importante, il contenuto lo è ancora di più: la gente verrà a visitare il vostro sito non tanto perchè è bello da vedere ma perchè trova tutte le informazioni utili di cui ha bisogno.

4 deve farsi trovare dai motori di ricerca
Per fare in modo che il sito compaia tra i primi risultati su Google vengono utilizzate diverse tecniche, ma il punto di partenza è un'ottima strategia dei contenuti. In sintesi, bisogna individuare le parole chiave che gli utenti utilizzeranno per trovarvi ed inserirle in maniera opportuna nelle pagine del sito. Ricerca, intuito ed abilità tecnica sono necessari per svolgere tale attività.

 

Bonus: quello che i clienti dicono


"Ho già Facebook"
Facebook serve per amplificare il vostro messaggio e per diffonderlo nel mondo del "social". Tuttavia, ogni attività ha bisogno anche di una "casa" propria che le permetta di differenziarsi per design, contenuti e funzionalità (e soprattutto non mostri pubblicità indesiderata).

"Voglio un'app"
Un'app è ideale nel caso si voglia svolgere una determinata attività (si pensi ad un promemoria, un registratore vocale, un gioco, ecc). Se invece lo scopo principale dell'app è quello di delineare i prodotti o la storia dell'azienda (quindi è prevalentemente legata ai contenuti) forse allora non è la soluzione giusta. In questo caso un sito web responsive (ottimizzato per i dispositivi mobili) può fornirvi dei vantaggi superiori. Tenete presente, inoltre, che un'app non viene indicizzata dai motori di ricerca e per promuoverla sarà necessario adottare altre tattiche.

"Ho già un sito fatto nel 1996"
Intanto, complimenti per aver abbracciato così precocemente il mondo del web!
La verità è che i siti invecchiano, mentre le tecnologie web camminano abbastanza velocemente.
Per godere appieno di tutte le nuove potenzialità e di conseguenza essere visibili al maggior numero possibile di visitatori, un redesign che tenga conto di nuove funzionalità e contenuti aggiornati è essenziale.

Pagina 1 di 6 ---  1 2 3 >  Last ›